Connect with us

Published

on


L’aula del tribunale supremo del South Dakota ha confermato le selezioni della Commissione per i servizi pubblici del South Dakota per consentire la testimonianza professionale e contestare l’autorizzazione per l’evento di un parco eolico nelle contee di Codington, Grand e Deuel.

Le opinioni della Corte Suprema, depositate il 3 agosto, hanno confermato l’autorizzazione rilasciata per il miglioramento del Topped Ridge Wind, un parco eolico da 132 turbine che spera di fornire 300,6 megawatt di energia elettrica e selezioni per consentire la testimonianza di due consulenti.

Il miglioramento del Topped Ridge Wind è stato inizialmente proposto come un’impresa in due fasi, con la sezione primaria inizialmente prevista per essere realizzata nel 2020.

Tuttavia, un branco di proprietari terrieri nelle contee di Grant e Codington che hanno cercato di intervenire nel miglioramento di Topped Ridge Wind nel nord-est del South Dakota ha fatto appello alla risoluzione del PUC per contestare l’autorizzazione all’evento. Quell’incantesimo è andato all’atto del tribunale di circoscrizione e, quando è stato accolto, è stato appellato all’atto della corte suprema. Un secondo incantesimo all’aula della Corte suprema ha inoltre impugnato due testimoni professionisti all’interno del caso.

I proprietari terrieri che hanno presentato il caso in anticipo sono Amber Christenson, Allen Robish, Kristi Mogen e Patrick Lynch.

Il caso archiviato presso l’aula del tribunale supremo riguardava il benessere, la sicurezza e i punti di benessere ei proprietari terrieri intervenienti si chiedevano se Topped Ridge avesse rispettato un’autorizzazione all’uso condizionale della contea di Grant.

Smaltimento delle pale della turbina messo in discussione

Gli intervenienti hanno messo in dubbio il piano di Topped Ridge per il corretto smaltimento di centinaia di migliaia di chili di rifiuti dalle pale delle turbine in fibra di vetro e di diversi rifiuti prodotti quando i generatori vengono dismessi.

Mark Thompson, il supervisore dell’ingegneria eolica e dello sviluppo di Topped Ridge, ha fornito una testimonianza in un atto del tribunale di circoscrizione che le pale dismesse vengono ridotte in oggetti più piccoli per il trasporto e lo smaltimento in una discarica appaltata. Thompson ha inoltre affermato che la disattivazione dei generatori è lontana più di 20 anni e che a quel punto potrebbero emergere diverse alternative di riciclaggio.

Sono stati inoltre interrogati gli agenti cancerogeni provenienti dalle pale delle turbine sepolte che penetrano nell’ambiente. Christopher Ollson, uno scienziato del benessere ambientale, ha lavorato per Topped Ridge per verificare l’impatto dello smaltimento delle pale delle turbine. Ha testimoniato che le pale eoliche devono essere smaltite in una discarica correttamente autorizzata, che potrebbe essere monitorata. In risposta alla sua testimonianza, nulla delle lame sarebbe entrato nell’ambientazione e nel benessere dell’impressione.

Ciascuno il verbale del tribunale del circuito e l’aula del tribunale supremo hanno confermato l’emissione del PUC.

Sono stati inoltre sollevati problemi di conformità alla fase del rumore

Solo 11 giorni dopo che la contea di Grant ha emesso un’autorizzazione all’uso condizionale a Topped Ridge, l’ordinanza di zonizzazione della contea di Grant per la limitazione del livello di rumore prodotto dai parchi eolici è stata modificata da 50 decibel o meno a 45.

Gli intervenienti si sono chiesti se la tariffa generale per i servizi di pubblica utilità avesse commesso un errore quando ha scoperto che Topped Ridge aveva rispettato ogni variazione dell’ordinanza della contea di Grant.

Topped Ridge ha impiegato Jay Haley, una guida all’energia eolica, per verificare l’entità del rumore che i generatori avrebbero prodotto durante il funzionamento. Ci sono 170 aree chiuse sufficienti alla torre per essere colpite dal rumore del parco eolico e Haley ha testimoniato di averle studiate tutte. Ogni costruzione studiata è caduta nel limite di 50 decibel o diminuzione secondo l’ordinanza unica.

L’ordinanza modificata sui servizi per l’energia eolica richiede che gli intervalli di rumore siano misurati nelle aree vicine all’impresa eolica che sono state “residenze non partecipanti” o in questi luoghi che non hanno stipulato un contratto di locazione o servitù con lo sviluppatore. 4 siti Web in tutta l’impronta dell’impresa non partecipano. Haley ha scoperto che queste residenze erano soggette al limite di 45 decibel.

Il PUC ha deciso che Topped Ridge ha rispettato l’uso condizionale della contea di Grant per le necessità e l’aula del tribunale supremo ha accettato.

Gli intervenienti discutono di infrasuoni e problemi di benessere

La restante opposizione degli intervenuti all’autorizzazione era la possibilità di risultati di benessere contrastanti sui residenti che abitavano vicino o lungo il confine del parco eolico, in particolare a diverse forme di suoni che non sarebbero state esaminate. Ciò includeva gli infrasuoni o le onde sonore che hanno frequenze limitate all’ascolto umano.

Haley ha testimoniato che nessuna ricerca del genere è stata portata a termine, tuttavia la testimonianza è stata fornita da David Hessler, un ingegnere acustico che ha lavorato con il PUC.

“La preponderanza della presente prova, dell’analisi e dell’opinione professionale tradizionale significa che non esiste un collegamento ipertestuale tra le gamme straordinariamente basse del suono a bassa frequenza generato dai generatori eolici e qualsiasi risultato negativo per la salute”, ha affermato Hessler nella sua testimonianza.

Ciascuno del tribunale di circoscrizione e dell’aula del tribunale supremo hanno confermato l’emissione dell’uso condizionale consentito.

Il secondo incantesimo ha sfidato la testimonianza del testimone

Un secondo incantesimo all’aula della Corte suprema, presentato dagli intervenienti Amber Christenson e Allen Robish, ha sfidato i testimoni professionisti Jay Haley e Sarah Sappington.

Sappington ha fornito una testimonianza orale per assistere i risultati scritti presentati da un collega.

Topped Ridge aveva depositato una testimonianza scritta in tribunale di Kimberly Wells in merito alle sue scoperte sull’impressione ambientale del parco eolico, insieme alle conseguenze sui beni puri e sulle implicazioni culturali. Tuttavia, durante l’ascolto probatorio nell’atto del tribunale di circoscrizione, Wells non ha assistito e testimoniato individualmente. Al suo posto, Topped Ridge nota come Sappington per testimoniare sugli impatti ambientali dell’impresa.

Sappington ha collaborato con Wells alla pianificazione ambientale del parco eolico. Ha inoltre collaborato alla stesura della testimonianza presentata da Wells.

Indipendentemente dalla dichiarazione degli intervenienti secondo cui la testimonianza di Sappington era una voce, l’aula della Corte Suprema ha deciso che ha fornito la sua testimonianza personale ed è stata sottoposta a controinterrogatorio. La verità che la testimonianza era proprio come la testimonianza pre-depositata presentata da Wells mostra semplicemente la natura collaborativa del loro lavoro, sulla base della sentenza della Corte Suprema.

Gli intervenienti hanno sostenuto che Haley ha travisato la sua occupazione

La testimonianza di Haley è stata inoltre introdotta nel registro del tribunale di circoscrizione sull’ascolto probatorio. Gli intervenienti hanno obiettato, sostenendo che Haley si era travisato come un ingegnere esperto. Gli intervenienti hanno inoltre affermato che Haley ha utilizzato questa designazione dopo il suo titolo su corrispondenze e scartoffie che ha presentato per la ricerca sul suono e sullo sfarfallio delle ombre.

Haley ha un diploma di laurea in ingegneria meccanica ed è stato un ingegnere specializzato autorizzato nel North Dakota e nel Minnesota per quasi 30 anni. In risposta alla sentenza, ha lasciato scadere la sua licenza e sapeva che ora potrebbe non timbrare i disegni tecnici senza la licenza. Tuttavia, credeva erroneamente che avrebbe potuto procedere a utilizzare la designazione di ingegneria qualificata, che in seguito scoprì essere imperfetta.

Nella sua testimonianza, Haley ha definito in tribunale che essere un ingegnere esperto non dovrebbe essere un titolo che ha voluto condurre ricerche sul suono e sullo sfarfallio delle ombre. Ha inoltre affermato di essere un associato in un’agenzia di consulenza sull’energia eolica e di aver condotto molte ricerche di questa portata nel tempo e di aver addestrato molti altri a svolgere queste ricerche. Haley ha inoltre testimoniato di appartenere a un comitato che lavora per creare requisiti mondiali per la valutazione delle aree proposte per i parchi eolici.

Gli intervenienti hanno affermato che il PUC aveva “provato” Haley permettendogli di testimoniare. Tuttavia, il PUC ha inoltre interrogato Haley sulle dimensioni per verificare la potenza delle sue opinioni e il loro orientamento sull’utilità di Topped Ridge.

L’aula della Corte Suprema ha deciso che il PUC ha agito a sua discrezione quando ha negato le contestazioni degli intervenienti alla testimonianza di Haley.



Source link

Continue Reading

Ultime notizie

Il PSC statale approva Entergy Arkansas, l’impianto solare da 250 MW Lightsource – L’ultimo nel settore dell’energia solare | Energia pulita

Published

on

State PSC Approves Entergy Arkansas, Lightsource 250 MW Solar Plant


L’Oregon State College ha iniziato a costruire con 1,5 milioni di dollari progetto di ricerca per ottimizzare i campi fotovoltaici e l’agricoltura a doppio uso e co-sviluppati Internet su terreni che ospitano {solare}.

Punteggio di credito: Scuola di scienze agrarie dell’Oregon State College

La sfida del raccolto di cinque acri {Solar} è posizionata presso il North Willamette Analysis and Extension Heart dello stato dell’Oregon ad Aurora, nell’Oregon, a 20 miglia a sud di Portland. La sfida da 326 kW è il risultato di una partnership tra l’Oregon State e la Oregon Clear Energy Cooperative, che ha sviluppato l’array {solar} e ha finanziato lo sviluppo dell’array {solar}.

Finanziamenti extra per l’edilizia sono arrivati ​​qui da una sovvenzione del Fondo per il miglioramento delle energie rinnovabili di Portland Common Electric e da un finanziamento della Roundhouse Basis.

“C’è stato un enorme aumento di curiosità in ‘agrivoltaico’ solo prima di pochi anni”, ha detto Chad Higgins, un professore affiliato alla School of Agricultural Sciences dell’Oregon, che è il principale problema di assemblare la fattoria. “È chiaro che si verificheranno attività agrovoltaiche, tuttavia la gente deve conoscere il luogo in cui costruire queste attività e il modo per progettare le tecniche per ottenere il miglior rendimento. Queste sono le forme di domande che affronteremo con questa sfida”.

L’analisi di Higgins ha dimostrato che le tecniche agrovoltaiche possono migliorare la produzione di pasti, ridurre l’utilizzo dell’acqua e creare energia e entrate extra. Una delle sue ultime ricerche ha scoperto che il co-sviluppo di terreni per ciascuna energia {solare} e agricoltura può presentare il 20% dell’intera tecnologia dell’energia elettrica in America con un finanziamento inferiore all’1% dei fondi annuali degli Stati Uniti.

Il problema con l’analisi agrovoltaica fino a questo punto, ha detto Higgins, è che si è verificato utilizzando array {solari} progettati esclusivamente per la tecnologia dell’energia elettrica piuttosto che insieme a usi agricoli, simili a colture in crescita o animali al pascolo.

L’array {solare} sul North Willamette Analysis and Extension Heart è progettato in particolare per l’analisi agrovoltaica, con pannelli che potrebbero essere aperti in più e in una posizione per ruotare in un luogo virtualmente verticale per consentire agli attrezzi agricoli di attraversare attraverso Higgins menzionato.

Si prevede che la configurazione dei pannelli {solari} e delle diverse attrezzature desiderate per la sfida richiederà un paio di mesi. L’analisi dell’utilizzo della fattoria agrivoltaica dovrebbe iniziare poco dopo il completamento dell’edificio. L’energia elettrica generata dai pannelli {solari} sarà probabilmente ottenibile per l’acquisto da parte dello Stato dell’Oregon e dei membri del quartiere tramite la Oregon Clear Energy Cooperative, nell’ambito del programma di vicinato {Solar} dell’Oregon.

The Roundhouse Basis, una base familiare personale con sede principalmente a Sisters, nell’Oregon, ha inoltre offerto una sovvenzione di $ 800.000, tramite OSU Basis, per finanziare l’analisi agrivoltaica della struttura.

“The OSU Basis è grata a The Roundhouse Basis per non aver fatto ancora una volta un finanziamento di gestione, che ha impressionato ulteriormente la generosità”, ha affermato Shawn L. Scoville, presidente e CEO di OSU Basis. “Questa ricompensa a favore dell’azienda agricola agrivoltaica dell’OSU dimostra l’incredibile impressione che l’assistenza dei donatori può avere sulle sfide più urgenti del mondo, dalla sostenibilità alle tecniche dei pasti alle opzioni energetiche”.

Merce informativo della Scuola di Scienze Agrarie dell’OSU



Source link

Continue Reading

Ultime notizie

Lo strumento online offre al settore un modo più semplice per tenere traccia dell’impronta di carbonio – L’ultima novità nell’energia solare | Energia pulita

Published

on

Online tool offers industry easier way to track carbon footprint


Separazione del movimento su SLIPS rientranti idrofili. (A) Schema di separazione circolare. Le piccole goccioline si trasferiscono nei canali rientranti in conseguenza dell’urto più grossolano. Nel frattempo, le colonne di liquido all’interno di ogni canale rientrante scivolano per gravità. Le frecce presentano il percorso di trasferimento delle goccioline più piccole. (B) Immagini al microscopio della separazione circolare. Le frecce bianche presentano che le goccioline più piccole si trasferiscono verso i canali rientranti. Le goccioline sono lontane dal pavimento. (C) Schema di condensazione a gocce con goccioline ingrossate su un pavimento piatto scivoloso. La piccola gocciolina si arrampica sul menisco dell’olio e si fonde con una più grande. (D) Immagini al microscopio delle goccioline grossolane. Le frecce presentano il percorso di trasferimento delle goccioline più piccole. (E) I rapporti di protezione delle superfici con separazione di circolazione e condensazione goccia a goccia nello stato regolare. (F) I pesi di raccolta dell’acqua dalle superfici con separazione di circolazione e condensazione goccia a goccia. Punteggio di credito: Zongqi Guo et al, Atti dell’Accademia Nazionale delle Scienze (2022). DOI: 10.1073/pnas.2209662119

La mega siccità di questa stagione estiva negli Stati Uniti occidentali e il fallimento di un impianto di terapia dell’acqua del Mississippi hanno dimostrato la necessità di altri modi per entrare in acqua durante la carenza.

Una risposta a sta raccogliendo acqua dall’aria. Il dottor Xianming “Simon” Dai, assistente professore di ingegneria meccanica presso l’Erik Jonsson College of Engineering and Laptop Science presso il College of Texas a Dallas, è impegnato nel know-how per rendere potenziale per chiunque abbia un gadget mobile poco costoso che potrebbe entrare nell’acqua ovunque e in qualsiasi momento senza utilizzare energia esterna.

Dai e il suo gruppo di ricercatori non molto tempo fa hanno superato tale know-how coltivando una nuova piattaforma per accelerare il processo di raccolta. L’equipaggio ha dimostrato la piattaforma in una ricerca stampata online il 29 agosto a Atti dell’Accademia Nazionale delle Scienze.

La piattaforma risolve uno svantaggio fondamentale nella raccolta dell’acqua: le goccioline d’acqua raccolte formano una barriera termica che previene la condensazione aggiuntiva, in modo che dovrebbero essere lontane dal pavimento il più rapidamente possibile per fare spazio a una raccolta aggiuntiva.

L’equipaggio dell’UTD ha affrontato questo inconveniente facendo crescere una piattaforma con una forma singolare. Abbassano una raccolta di canali simili a funghi, di diametro inferiore a un capello umano, nel pavimento di raccolta in modo che una parte dei materiali del pavimento sporga su ogni canale. Quando le goccioline si depositano sul pavimento, vengono assorbite nei canali, tuttavia il design a fungo impedisce all’acqua di fluire nuovamente sul pavimento dell’assortimento preliminare. L’acqua raccolta viene raccolta da questi canali.

La chiave del successo della piattaforma è un nuovo pavimento scivoloso con separazione del flusso costruito sulla musa del lavoro precedente di Dai nel 2018 per catturare l’acqua dalla nebbia e dall’aria. Impressionato dalle foglie di riso e dalle colture di brocca che possono attirare e dirigere le goccioline d’acqua, il pavimento poroso idrofilo e scivoloso infuso di liquido (SLIPS) ha una singolare proprietà di assorbimento dell’acqua che aiuta a dirigere le goccioline d’acqua nei canali. I canali sono anche rivestiti con SLIPS, che aiuta a preservare il liquido dal controlavaggio sul pavimento dell’assortimento preliminare.

“La pressione del pavimento colpisce il liquido dal pavimento di raccolta nel , che è utile per la raccolta costante dell’acqua “, ha detto Dai. “I canali a forma di fungo sono distintivi perché bloccano il liquido all’interno.”

La pubblicazione ha segnato un traguardo importante per Zongqi Guo, Ph.D., primo autore della ricerca, che ha conseguito il diploma a dicembre.

“Questo lavoro è un abstract del mio dottorato di ricerca. analisi. Abbiamo mescolato microfluidica, microfabbricazione e chimica dei pavimenti per svelare i nuovissimi fondamenti per la sostenibilità dell’acqua, che è la separazione della circolazione”, ha affermato Guo, ora borsista post-dottorato al College of Minnesota.

Il know-how ha molte funzioni, insieme alla marina utilizza. “I soldati vogliono avere la possibilità di bere acqua ovunque si trovino”, ha detto Dai. “Ciò richiede un know-how decentralizzato nella raccolta dell’acqua”.

Poiché il know-how rimuove l’umidità dall’aria, potrebbe anche essere utile nella lavorazione dei pasti e in diversi ambienti che richiedono la gestione dell’umidità, ha affermato. L’equipaggio di Dai continua a migliorare il know-how e a lavorare per ottenere un impatto più ampio.

Il dottor Joshua Summers, professore e capo divisione di ingegneria meccanica, ha menzionato che l’analisi di Dai affronta l’importanza del miglioramento del benessere di tutti gli individui.

“Si spera che questa pubblicazione aiuti a stimolare la scoperta scientifica e l’ingegneria di opzioni che possono essere ampiamente utilizzate nel luogo in cui l’umidità deve essere raccolta”, ha affermato Summers. “Come grande fan di ‘Star Wars’, sono entusiasta di vedere che ci stiamo avvicinando alle ‘fattorie di umidità’ della giovinezza di Luke.”

I coautori della ricerca includono Dylan Boylan, studioso laureato in ingegneria meccanica, e il dottor Li Shan, affiliato di analisi di ingegneria meccanica.


Le “goccioline rampicanti” potrebbero portare a una raccolta dell’acqua più efficiente


Dati extra:

Zongqi Guo et al, SLIPS rientrante idrofilico ha consentito la separazione della circolazione per la raccolta rapida dell’acqua, Atti dell’Accademia Nazionale delle Scienze (2022). DOI: 10.1073/pnas.2209662119

Quotazione:
La piattaforma di circolazione dei ricercatori migliora il know-how nella raccolta dell’acqua (2022, 4 ottobre)
recuperato il 4 ottobre 2022
da https://techxplore.com/information/2022-10-platform-advances-harvesting-technology.html

Questo documento è soggetto a copyright. Al di fuori di ogni veridicità di trattamento finalizzata alla ricerca o all’analisi personale, n
la metà potrebbe anche essere riprodotta senza il permesso scritto. Il materiale contenuto è offerto esclusivamente per le funzioni di dati.





Source link

Continue Reading

Ultime notizie

Siemens Gamesa aggiorna la turbina 5.X a 7 MW – L’ultima novità nell’energia solare | Energia pulita

Published

on

Siemens Gamesa upgrades 5.X turbine to 7 MW


Nel suo ordine più grande fino a questo punto, lo specialista danese del controllo delle turbine eoliche Sistemi di test di ricerca e sviluppo sta costruendo un banco di controllo del gruppo propulsore e del cambio da 30 MW per il futuro Check & Prototype Middle di ZF Wind Energy a Lommel, in Belgio, che può ospitare il banco di controllo di convalida per generatori eolici lungo 60 metri. In grado di simulare la molteplicità delle masse del vento {che un propulsore della gondola può sperimentare nel corso della sua vita, il check rig, che sarà consegnato nel 2024, contribuirà a migliorare l’affidabilità del prodotto e ridurre il tempo di immissione sul mercato.

“Le masse del vento e le istruzioni possono fluttuare in modo significativo e ogni modifica crea un carico sul propulsore della gondola”, afferma Ralf Nieschler, key account supervisor di R&D Check Methods. “Questa nuova piattaforma di controllo dovrebbe essere molto più efficace del gruppo propulsore che valuta, offrendo la prova che la successiva era dei generatori offshore di, diciamo, 20 MW sono in grado di funzionare in modo affidabile in circostanze offshore eccessive per la durata delineata”.

“La pressione delle raffiche di vento potrebbe essere un po’ come un branco di elefanti, che spinge la lama in circolo. Questa torsione e flessione del gruppo propulsore in tutte le potenziali istruzioni all’interno del check rig simulerà l’impatto di 20 anni di circostanze del vento in pochi mesi”, fornisce Nieschler.

Il check rig utilizza l’idea “back-to-back” dell’azienda, il luogo in cui vengono esaminate contemporaneamente due parti della gondola, ad esempio due propulsori o due cambi. Eseguendo torsioni ad alta coppia, i motori da 30 MW sono posizionati su ogni finitura delle parti della gondola sotto controllo. Inoltre, un’unità di carico appositamente progettata è situata tra le parti della gondola e fornisce le masse del vento desiderate per simulare le varie circostanze del mondo reale. Collettivamente i motori e l’unità di carico possono simulare non solo il vento più forte, ma anche l’impatto del vento proveniente da istruzioni completamente diverse.

A prescindere dal peso di 5.700 tonnellate e con una coppia motrice di 45 milioni di Nm – pari al carico di 30 veicoli domestici penzolanti dall’alto di una pala di turbina di 100 metri – e un secondo flettente di ben 64 milioni di Nm, il check rig può indirizzare parti di controllo di varie dimensioni.

L’impianto di controllo sarà probabilmente sviluppato presso la sede di R&D Check Methods in Danimarca. Insieme a ingegneri elettrici, programmi, software e meccanici, l’impresa attingerà all’esperienza di ingegneria civile per la base in cemento armato che deve essere sufficientemente robusta per affrontare la fatica acuta e le masse del vento supremo durante le valutazioni, oltre al gruppo propulsore stesso che può pesare un numero di centinaia di tonnellate.

L’impianto di controllo sarà probabilmente trasportato come moduli per persone particolari in Belgio. L’impresa si avvale del personale interno per il miglioramento del programma software di R&D Check Methods, che può creare strumenti per la valutazione delle informazioni di controllo. Inoltre, una parte dell’impresa è una gru con una capacità di sollevamento di 300 tonnellate per il montaggio di propulsori di controllo nell’impianto di perforazione.

R&D Check Methods è esperto in test di durata estremamente accelerati (HALT), il luogo in cui i prototipi di turbine eoliche vengono scoperti pari a 20 anni di circostanze climatiche in un paio di mesi per trovare i limiti fisici di un progetto e confermare l’affidabilità del prodotto.

“Essere premiato con un’impresa di questa misura per sviluppare il più potente banco di prova del gruppo propulsore al mondo per generatori eolici è un riconoscimento dell’esperienza di miglioramento confermata di R&D Check Methods in banchi di controllo specializzati, su larga scala e altamente efficaci nel settore dell’energia eolica”, afferma Peter Ulrikkeholm, CEO di R&D Check Methods.



Source link

Continue Reading

Trending