Connect with us

Published

on


Punteggio di credito: Di Mike Smith, giornalista dei dipendenti |

Livello costiero |

www.coastalpoint.com
~~

Alla fine l’assemblea del Bethany Seashore City Council di venerdì, gli ufficiali locali e 12 residenti hanno chiesto l’annosa domanda “Cosa c’è per me?”

Mentre le attività di energia eolica al largo di Ocean Metropolis, Md. – insieme alla sfida statunitense Wind MarWin – al momento stanno chiudendo la valutazione federale per l’energia 80.000 case nel Maryland, è lo spazio Bethany Seashore nel Delaware che può trasportare {l’elettricità} carico per il suo prossimo.

In accordo con la testimonianza BOEM e una presentazione richiesta dal sindaco di Bethany Seashore Rosemary Hardiman, US Wind prevede di collegarsi con la sottostazione energetica NRG a Dagsboro attraverso l’Indian River Inlet. Si propone che l’onshoring di 4 grandi cavi energetici avvenga a Seashore di 3R oa Tower Street Seashore, con l’onshoring dell’energia eolica dai 22 generatori primari.

Si prevede che le attività eoliche offshore spediranno 2.700 posti di lavoro nell’area, principalmente nel Maryland. Momentum Wind, un secondo parco eolico più grande, richiederebbe ulteriori infrastrutture e la costruzione della rete elettrica nel Delaware e nel Maryland.

Dopo aver ascoltato la domanda su cosa c’è in gioco per i residenti del Delaware, la risposta di Mike Dunmyer, supervisore del miglioramento del Delaware per US Wind, è che Bethany e il Southern Delaware acquisiranno vantaggi infrastrutturali per la rete {elettrica} con miglioramenti per far fronte alla nuovissima energia fonti, ulteriore disponibilità di energia per il miglioramento del nuovo quartiere, carriere in una disciplina dell’energia eolica ad alta tecnologia e donazioni di beneficenza mirate da parte delle società di energia eolica.

“Cosa c’è per il Delaware?” menzionato Dunmyer. “In primo luogo, collegandoci alla rete nella contea del Sussex, l’energia che produciamo potrebbe essere ottenibile al Delaware. Spenderemo un sacco di decine di milioni di {dollari} per rafforzare il [power] griglia proprio qui.

“Ottieni anche i lavori vitali” nella trasmissione dell’energia eolica e l’impresa della catena di disponibilità “sarà probabilmente una vittoria” per l’area di Betania, ha affermato, incluso il fatto che il regno può prosperare come quartiere, “perché l’eolico offshore è vicino, con alternativa al job coaching”.

“US Wind probabilmente sarà qui per 35-40 anni o più”, ha riconosciuto Dunmyer nell’assemblea del consiglio. “Cercheremo di assistere le organizzazioni di beneficenza e senza scopo di lucro che potrebbero svolgere un lavoro vitale a livello locale”. Il supervisore statunitense di Wind Delaware ha citato il regalo di $ 100.000 già fornito al Delaware Middle per le Inland Bays e il suo cuore didattico presso la James Farm.

Da un punto di vista più ampio, la partecipazione con l’infrastruttura di trasmissione dell’energia eolica potrebbe aiutare a ridurre le emissioni di carbonio e le emissioni di CO2 dannose per l’ozono dall’impianto energetico a carbone prevalente proprio qui.

“Ho una casa a Lewes”, ha detto Dunmyer, “ho una casa a Dewey. Le inondazioni costiere non provengono solo dalle tempeste; ma sicuramente si verifica per marea e inondazioni fastidiose” a Betania e nella zona.

“Se consentita, questa sfida simboleggerà un altro passo avanti nella creazione di un forte commercio eolico offshore proprio qui in America, il tutto creando posti di lavoro ben pagati e a sostegno della famiglia”, ha affermato Amanda Lefton, direttrice del BOEM. “Ci dedichiamo a utilizzare la migliore scienza ottenibile e le informazioni convenzionali per raccontare le nostre selezioni e proteggere l’ambiente oceanico”.

Il sindaco di Ocean Metropolis Rick Meehan è stato loquace nel suo disaccordo con la sfida MarWin, in particolare per quanto riguarda il punto di vista e le linee di vista delle pale delle turbine eoliche che hanno un impatto sul turismo. Ha pubblicamente fatto riferimento al rapido tempo di risposta tra l’accettazione da parte della BOEM dei piani per l’edilizia e le operazioni di US Wind e le audizioni pubbliche in generale sull'”ambito” della sfida tenutasi a luglio.

“Ci aspettiamo di utilizzare generatori da 817 piedi”, ha detto Dunmyer, “938 piedi sopra la linea di galleggiamento principale”, quando si tiene conto della base del parco eolico.

“Abbiamo riconosciuto due punti di atterraggio”, ha detto Dunmyer. “Il Seashore di 3R è il nostro punto di atterraggio più apprezzato. Tower Street Seashore è a sud di Dewey” e potrebbe essere il backup. La sottostazione {The electric} è la centrale energetica Indian River NRG.

“Potremmo scavare tunnel e inviare cavi sotto l’ingresso e il retro della baia. Questa è la via meno dirompente, dal punto di vista dell’ecosistema e dal punto di vista dei programmi umani”, ha affermato il consulente US Wind. “Se andassimo sotto l’Indian River e la baia, potremmo andare da 1.000 piedi al largo. Potrebbero esserci 4 caveau di cavi sotto l’area di parcheggio per auto della 3R’s Seashore. Tutti gli ospiti e i residenti vedrebbero i tombini all’interno del parcheggio.

Il corso di posa dei cavi procederebbe al di sotto del fiume Indiano e delle zone umide della baia.

“Potremmo utilizzare la perforazione direzionale orizzontale (HDD) per raggiungere la sottostazione”, ha affermato Dunmyer. Questa perforazione e installazione di cavi “può avvenire esclusivamente al di fuori delle date della stagione dei vacanzieri del 15 maggio e del 15 settembre.

Dunmyer ha previsto: “Ci vorranno due fuori stagione, nel 2024 e nel 2025. Ci sono una serie di potenziali percorsi accanto ai diritti di passaggio che utilizzano strade. Queste rotte andranno alla sottostazione di Indian River”.

“Questi elementi si stanno verificando e siamo in grado di decidere di perseguire l’eolico offshore”, ha affermato Dunmyer in merito alle occasioni di innalzamento del livello del mare. “Che tipo di penisola di Delmarva vorresti lasciare ai nostri giovani?”

US Wind ha quindi confermato due simulazioni utilizzando immagini timelapse.

“Ecco un timelapse di 24 ore e rivela la struttura a 76 turbine”, ha commentato Dunmyer. “Abbiamo costruito la simulazione su una simulazione superiore di 14 piedi e [assuming] un individuo con una cima di 5 piedi più che prova sull’oceano.

«Quando sorge l’alba, ecco quando [turbines] hanno probabilmente la maggiore visibilità”, ha affermato la dimostrazione di US Wind.

I membri del consiglio di Betania sono famosi che probabilmente l’ora più vista della giornata è la mattina presto, proprio all’alba, quando i residenti e gli ospiti sono fuori a passeggiare in riva al mare per vedere l’alba.

“Certo, è allora che sono retroilluminati”, concordò Dunmyer. “Quando il solare passerà dalle 11:00 alle 15:00, dovresti avere problemi a vederli. Tuttavia, nel video di luglio del 2021, potresti vederli” all’alba.

“Si vedono ancora una volta al tramonto quando il sole li colpisce ancora una volta”, ha detto il consulente US Wind. “Credo che siano piccoli e non mi secca. Tuttavia, individui completamente diversi lo vedranno in un altro modo. Con certezza.”

Le simulazioni COP visibili sono pubblicate sul sito web di BOEM. Simboleggiano la costruzione completa di 121 generatori a 900 piedi. La turbina più vicina è a 12 miglia da Bethany Seashore.

“Il tuo punto di vista sarebbe in grado di vedere i generatori”, ha informato Dunmyer al consiglio e a una dozzina di residenti della città durante l’assemblea del 15 luglio. “Ci sono simulazioni visibili da Bethany sul sito web di BOEM, ed è anche possibile vedere immagini mattutine e notturne. Inoltre hanno la simulazione del vento prevalente, che esce da sud-ovest. Quando le lame sono perpendicolari alla riva del mare, si vedono molto meno; tuttavia, quando hanno a che fare con te da est, con tutta la facciata, avresti visibilità extra.

I rappresentanti di US Wind hanno riconosciuto: “Gli uccelli costieri migratori non saranno vicini ai nostri parchi eolici. Sono al di fuori del percorso migratorio di quegli uccelli costieri. Tuttavia abbiamo uccelli marini che sono al largo”, ha aggiunto Dunmyer. “Effettuiamo il conteggio di aeroplani e barche delle specie. Sappiamo tutti quali uccelli si trovano all’interno dello spazio di locazione e vediamo la densità lì che è di gran lunga inferiore rispetto a quella che vediamo a est”.

“BOEM ha scelto questo spazio perché è un relativo deserto”, ha detto Dunmyer. “Potremmo avere da 15 a venti uccelli al giorno. Di solito volano meno delle pale della turbina, normalmente. Non ci sono ostacoli visibili; per consentire loro di vedere questi parchi eolici a buona distanza. Quindi, ad esempio in Europa, sembrano solo tenersi alla larga da loro”.

“C’è qualche pericolo, ma principalmente in base alle abitudini di volo, prevediamo che sia abbastanza trascurabile.”

“Sono un lavoratore del Delaware di US Wind in questo momento”, famoso Dunmyer. “Arrivano lavoratori extra da Ocean Metropolis. Comunque proprio ora, io sono la persona in particolare di sensibilizzazione. Se desideri che venga alla tua affiliazione di quartiere o a un branco di soci, fammi sapere.

“Abbiamo aiutato il quartiere a proteggere la natura con la struttura scolastica CIB presso la James Farm”, Dunmyer famoso per il lavoro svolto dall’azienda a livello locale finora. “Abbiamo fatto una donazione alla Prosperity Partnership del Delaware”.

“Quanta energia ottiene il Delaware? ha chiesto un membro del consiglio comunale. “Il Delaware sta lottando per tutte le attività di sviluppo, tuttavia il Maryland sta ottenendo tutte le strutture”.

“Siamo parte di una griglia di 14 stati gestita da PJM”, ha detto Dunmyer. “Quindi, i contratti decidono la fatturazione. Gli elettroni vengono solitamente consumati vicino al punto in cui si uniscono. Probabilmente utilizzeremo energia pulita proprio qui in Delaware a causa della vicinanza alle vostre case”.

Dunmyer ha affermato che gran parte dell’energia in quest’area è “ora importata dalla Pennsylvania. Portare [wind] l’energia proveniente da est può ridurre una parte della congestione energetica”.

“US Wind sta pagando l’infrastruttura e probabilmente ci saranno posti di lavoro”, ha concluso Dunmyer. “Lo Stato potrebbe voler discutere dei vantaggi del coaching della forza lavoro e ora abbiamo informato le città tramite l’ACT [Association of Coastal Towns] che possiamo aiutarti a gestire le considerazioni o i problemi delle persone della tua area.

“Stiamo rafforzando la tua rete elettrica proprio qui nel Delaware.”

“Questa energia eolica sta accelerando”, ha detto Hardiman, “e le autorità federali sono alla ricerca di ulteriori coste. Hanno fino a 4 milioni di acri che stanno cercando dal Delaware alla costa della Carolina del Nord. Ora sono alla ricerca di ulteriori miglioramenti, più a est e più lontano. È un ‘corso di call-area.’ Enormi blocchi, più a est, stanno passando attraverso la valutazione ambientale”.

“Ci sono 20 sviluppi di parchi eolici dal New England alla Carolina del Nord”, ha affermato Dunmyer.



Source link

Continue Reading

Ultime notizie

Sunrise Wind Trains New York lavoratori per le carriere di costruzione di energia eolica – L’ultima in energia solare | Energia pulita

Published

on

Sunrise Wind


Vento dell’alba sta impegnando 300.000 dollari per reclutare e formare lavoratori nel quartiere di South End di Albany per carriere sindacali fondamentali per la transizione verso l’energia pulita di New York. Il programma rappresenta una partnership strategica con il Centro per la crescita economica. Sunrise Wind è un progetto eolico offshore in joint venture tra Ørsted e Eversource. Questo annuncio dimostra l’impegno di Ørsted ed Eversource nel sostenere la creazione di posti di lavoro nelle comunità svantaggiate, un inquilino chiave del Climate Leadership and Community Protection Act dello stato di New York, leader a livello nazionale.

Il finanziamento proviene dall’Upper Hudson Workforce Development Fund da 1 milione di dollari creato dal progetto Sunrise Wind e sarà utilizzato per finanziare il Multi-Craft Apprenticeship Preparation Program (MAPP), un programma di pre-apprendistato che recluta e forma lavoratori per apprendistati edilizi sindacalizzati. MAPP mira a reclutare lavoratori a basso reddito e di colore dalla regione della capitale, fornendo un percorso per carriere a sostegno della famiglia e portando più diversità nel settore edile. Il nuovo finanziamento coprirà la retribuzione, la formazione e le esigenze finanziarie di emergenza per i partecipanti al programma, che si iscriveranno nel corso del 2022 e del 2023. Con questo supporto, 15-20 partecipanti si iscriveranno nel 2022 e altri 15-20 nel 2023.

“Il programma di apprendistato MAPP fornirà nuove opportunità ai newyorkesi svantaggiati non solo di accedere a lavori sindacali ben retribuiti, ma anche di fare la differenza nel loro ambiente”, afferma il tenente governatore Antonio Delgado. “L’eolico offshore sta alimentando il nostro futuro, aiutandoci a raggiungere i nostri obiettivi di energia pulita e fornendo carriere stabili a coloro che sono stati sottorappresentati nella forza lavoro”.

In stretta collaborazione con il Greater Capital Region Building & Construction Trades Council, MAPP offre a candidati qualificati e interessati l’opportunità di acquisire formazione ed esperienza che consentiranno loro di affrontare con successo un programma di apprendistato edilizio sindacale. Questo programma offre un apprendimento strutturato basato sul lavoro e in classe che può spingere gli apprendisti a carriere lunghe e stabili con salari e benefici a sostegno della famiglia. MAPP è stata fondata a Rochester, NY e ha recentemente iniziato ad operare nel quartiere di South End di Albany.

“Questo annuncio rappresenta una pietra miliare fondamentale nello sviluppo della nostra forza lavoro eolica offshore nello Stato di New York in crescita e un altro passo fondamentale per garantire che la costruzione della nostra economia verde significhi offrire vantaggi alle comunità che sono state storicamente lasciate indietro”, commenta Doreen M. Harris, presidente e CEO di NYSERDA. “Questo investimento nella regione della capitale è un altro contributo inestimabile di Ørsted ed Eversource e aiuterà a costruire una pipeline di talenti per i lavori di sostegno della famiglia che consentiranno alla nostra economia di energia pulita di prosperare”.

Dopo essere stati ammessi al programma, i partecipanti lavoreranno prima in posizioni retribuite sotto una supervisione qualificata per riabilitare le case e altri siti della comunità per sviluppare le loro abilità commerciali prima di iscriversi al MAPP per un’istruzione aggiuntiva qualificata in classe. Dopo la laurea, ai partecipanti viene offerto l'”ingresso diretto”, un percorso facilitato dal Dipartimento del lavoro dello Stato di New York verso ambiti programmi di apprendistato sindacale.

“Ørsted sta investendo in una catena di approvvigionamento nazionale e nello sviluppo della forza lavoro per accelerare l’industria eolica offshore negli Stati Uniti”, commenta Jennifer Garvey, responsabile della strategia di mercato di New York presso Ørsted. “Sunrise Wind creerà centinaia di opportunità per i sindacati di New York e siamo orgogliosi di collaborare con organizzazioni come CEG, MAPP e il Greater Capital Region Building & Construction Trades Council per garantire che più lavoratori abbiano accesso alla formazione e alla carriera percorsi necessari per contribuire a questa nuova industria dell’energia pulita guadagnando un salario di sussistenza”.

Sunrise Wind richiederà centinaia di lavoratori qualificati per costruire e installare il progetto, inclusa la costruzione di componenti avanzati di fondazione e altri lavori al porto di Coeymans. Il progetto avvierà negoziati con gli appaltatori dello Stato di New York e le organizzazioni sindacali del lavoro su un contratto di lavoro a progetto per coprire le attività di costruzione per Sunrise Wind e si impegna a pagare i salari prevalenti.

“Garantire che i lavoratori della nostra regione siano in grado di beneficiare dei ben pagati posti di lavoro sindacali che Sunrise Wind creerà è una parte fondamentale della nostra missione”, afferma Andrea Bonilla, specialista senior di sensibilizzazione per l’eolico offshore presso Eversource Energy. “Siamo entusiasti di annunciare che, come parte di questo sforzo, forniremo centinaia di migliaia di dollari per sostenere il reclutamento e la formazione di un maggior numero di lavoratori edili sindacali nella regione della capitale di New York. Questi lavoratori svolgeranno un ruolo fondamentale nella transizione verso una nuova economia a energia pulita mentre continuiamo a mantenere la nostra promessa di espandere le opportunità economiche in tutto lo stato”.

L’annuncio è uno dei tanti impegni già riconosciuti ai lavoratori e alle imprese di New York nell’ambito del progetto Sunrise Wind. L’anno scorso, Ørsted ed Eversource hanno firmato un contratto di filiera da 86 milioni di dollari con Riggs Distler & Company, Inc. per la costruzione di componenti di base avanzati per le turbine eoliche nel porto di Coeymans, e il progetto offrirà opportunità di sviluppo commerciale e di impiego da New York occidentale a l’East End di Long Island.

“L’eolico offshore sta creando una nuova industria nella regione della capitale. Ørsted ed Eversource stanno svolgendo un ruolo importante non solo nel lancio di questo settore qui, ma anche, attraverso i loro finanziamenti per il programma di preparazione all’apprendistato Multi-Craft, stanno creando una forza lavoro più inclusiva e qualificata”, afferma Katie Newcombe, CEO di CEG. “CEG è orgogliosa di collaborare con Ørsted ed Eversource nell’amministrazione del finanziamento dell’Upper Hudson Workforce Fund e del suo primo premio al MAPP”

Sunrise Wind sarà uno dei più grandi parchi eolici offshore degli Stati Uniti e situato a più di 30 miglia a est di Montauk Point, interconnesso alla rete a Brookhaven, NY. Il progetto da 924 MW genererà energia pulita sufficiente per alimentare quasi 600.000 case di New York e si prevede essere operativo nel 2025.

“La nostra formazione funziona grazie a partner come Ørsted ed Eversource. Questi fondi assicureranno che gli aspiranti lavoratori edili nella regione della capitale possano provvedere a se stessi e alle loro famiglie mentre si preparano a partecipare a programmi di apprendistato sindacale”, afferma Kereem Berry, direttore esecutivo di MAPP, Inc. “E, allo stesso tempo, dare la priorità agli svantaggiati le comunità nella costruzione di componenti di turbine eoliche daranno ai partecipanti al MAPP solide basi da cui partire per avviare lunghe carriere nel settore delle costruzioni sindacali”.

Leggi il comunicato completo, comprese altre citazioni di funzionari eletti qui.



Source link

Continue Reading

Ultime notizie

Sol Systems completa il progetto solare bifacciale da 5 MW per l’autorità idrica di New York – The Last in Solar Power | Energia pulita

Published

on

Sol Systems completes 5-MW bifacial solar project for New York water authority


Paesaggio solareil più grande proprietario e operatore di quartiere {solar} del New Jersey (e vincitore di a Costruttore {solare} Premio Progetto dell’anno 2021)realizzato costruendo il principale dei 46 compiti {solari} di quartiere consentiti dal New Jersey Board of Public Utilities (NJBPU) in 12 mesi 2 del programma pilota energetico di vicinato {Solar}.

La prima impresa compiuta di 12 mesi 2 del New Jersey (sopra) è posizionata su un sito Web di Additional Area Storage a Neptune, considerato uno dei 10 siti Web di proprietà dell’azienda che ospita attività di quartiere {solar} di Internet con {Solar} Panorama. Il portafoglio completo di ulteriori 6,5 megawatt (MW) di quartiere {solar} di Area Storage coprirà 800.000 piedi quadrati di {solar} sul tetto che potrebbero alimentare oltre 1.400 proprietà nelle vicinanze.

“Siamo entusiasti di essere preoccupati per questa impresa {solare} di quartiere. In Further Area Storage, abbiamo dotato i nostri locali di {solar} per oltre un decennio, e questo nuovo sforzo per trasmettere energia {solare} alla popolazione locale è una crescita elettrizzante”, ha affermato McKall Morris, Senior Supervisor of Communications and Sostenibilità, ulteriore spazio di archiviazione. “La collaborazione con {Solar} Panorama in questa impresa è completamente in linea con i nostri impegni di essere buoni residenti dell’azienda e di prendere parte a iniziative ambientali che potrebbero essere costruttive per le nostre comunità, potenziali clienti, personale e azionisti”.

“Grazie al governatore Murphy, alla NJBPU, ai leader di quartiere in tutto lo stato e ai nostri installatori, il New Jersey è diventato un manichino a livello nazionale per una chiara equità energetica”, ha affermato Shaun Keegan, CEO di {Solar} Panorama. “La promessa del quartiere {solar} nel New Jersey è arrivata e sta portando risparmi finanziari assicurati ai residenti in un momento in cui molti prezzi diversi stanno aumentando. Siamo orgogliosi di collaborare con Further Area Storage in questa impresa, che mette in contatto i leader aziendali con la popolazione locale e fa risparmiare denaro ai residenti”.

Il programma pilota energetico di vicinato {solare} della NJBPU, che ha consentito di completare 105 12 mesi 2 compiti di vicinato {solare} come parte della chiara agenda energetica del governatore Murphy, amplia l’accesso all’energia rinnovabile per le persone che in precedenza non potevano impostare {solare} pannelli per cause simili a prezzi eccessivi, mancanza di gestione del tetto o una proprietà ombreggiata.

Nell’ambito del programma di quartiere {solar}, {Solar} Panorama ha collaborato con dozzine di facoltà, organizzazioni non profit e organizzazioni di quartiere e ha istruito praticamente 1.000 residenti del New Jersey e studenti universitari sulle carriere nelle energie rinnovabili. Insieme a Sustainable Jersey Metropolis, un’organizzazione no-profit di formazione ambientale, l’azienda ha assegnato $ 20.000 in borse di studio agli anziani delle scuole superiori per mezzo delle sue borse di studio sui problemi di sostenibilità del vicinato. {Solar} Panorama collabora inoltre con organizzazioni no profit simili a Interfaith Neighbors di Asbury Park e la Housing Alliance a prezzi ragionevoli per costruire l’assistenza di quartiere essenziale per rendere redditizie le attività di quartiere {solar}.

In base al programma pilota energetico {Solar} del quartiere del New Jersey, {Solar} Panorama dispone di 70 MW di energia {solare} costruiti o sotto l’edificio. L’azienda possiede e gestisce più della metà – otto su 14 – delle vivaci attività di quartiere {solare} del New Jersey, il che lo rende il più grande portafoglio di energia pulita della nazione destinato alle famiglie a basso e moderato reddito (LMI).

Hai mai controllato la nostra pagina web di YouTube?

Ora abbiamo un sacco di interviste video e materiale di contenuto extra sulla nostra pagina web di YouTube. Non molto tempo fa abbiamo debuttato Potenza diretta! — una collaborazione con BayWa re per discutere di argomenti di maggiore commercio di laurea oltre alle migliori pratiche/caratteristiche per gestire un’impresa {solare} in questo momento.

La nostra impresa di aspetto operativo più lungo è Il passo — attraverso il quale abbiamo discussioni imbarazzanti con produttori e fornitori di {solar} sulle loro nuove competenze e concetti in modo che tu non debba farlo. Abbiamo discusso ogni piccola cosa dal residenziale fissaggio del ponte senza rotaie e finanziamento solare domestico a accumulazione del valore di accumulo di energia su larga scala e nuova abitazione guidata dall’utilità microgriglie solari + accumulo.

Pubblichiamo inoltre il nostro Progetto dell’anno bollettini lì! Le interviste con i vincitori di quest’anno potrebbero essere disponibili a partire dalla settimana dell’8 novembre. Vai lì e iscriviti subito per rimanere aggiornato su tutte queste altre cose.

tag: ,



Source link

Continue Reading

Ultime notizie

L’Etiopia avvia la produzione di energia dalla seconda turbina della mega-diga – L’ultima nel settore dell’energia solare | Energia pulita

Published

on

Ethiopia starts power generation from second turbine at mega-dam


Le nazioni europee sono state particolarmente colpite dalla risoluzione della Russia di tagliare le forniture di petrolio e benzina in risposta alle sanzioni finanziarie impostele sulla scia dell’invasione dell’Ucraina. Punteggio di credito: Shutterstock

La professionista dell’UNSW Renate Egan spiega come le nazioni di tutto il mondo hanno reagito al petrolio e alla benzina che forniscono punti della catena attribuibili alle ricadute dell’invasione russa dell’Ucraina.

Paure per sulla scia del conflitto in Ucraina che ha provocato un disastro per la fornitura di petrolio e benzina, hanno accelerato la transizione mondiale verso le energie rinnovabili.

In ogni caso, il fornito da {solare} e sono inoltre un grave effetto nel passaggio a un’energia elettrica più verde e più pulita, secondo la professoressa Renate Egan, professionista dell’UNSW.

Il segretario all’energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm ha informato il comitato di discussione sull’energia di Sydney a luglio che “nessuna nazione è mai stata tenuta in ostaggio per l’ingresso nel solare”.

Il suo feedback ha fatto riferimento alle crescenti questioni all’interno del mercato energetico internazionale attribuibili alla Russia che ha tagliato petrolio e benzina forniti all’Europa in risposta alle sanzioni estreme imposte in seguito all’invasione dell’Ucraina.

Il professor Egan, vice capo (impegno) del College of Photovoltaic and Renewable Energy Engineering dell’UNSW, afferma che le nazioni di tutto il mondo sono state colpite dal calo della fornitura di benzina e sono state costrette a reagire a breve per modificare le loro .

Diminuita la dipendenza dalla Russia

Danimarca e Norvegia, ad esempio, hanno proposto i principali sviluppi dell’energia eolica per offrire energia elettrica a se stessi e al resto dell’Europa, mentre il partenariato mediterraneo per l’idrogeno dell’Unione europea con l’Egitto è progettato per pubblicizzare gli investimenti nell’era dell’energia elettrica rinnovabile e la produzione di basse emissioni di carbonio idrogeno.

“Sento che questo è stato un vero shock per il sistema, tuttavia chiunque avesse eseguito una corretta valutazione delle minacce lo avrebbe riconosciuto come un possibile aspetto negativo. Nessuno prevedeva che si sarebbe intensificato così presto e fino a questo punto, quindi questo è ciò che ha spinto la risposta mondiale”, afferma il prof. Egan.

“A livello globale ci sono state alcune risposte abbastanza affascinanti allo stato delle cose. In poche settimane l’Ucraina è stata disconnessa dalla rete elettrica russa e collegata alla rete europea come un modo per rafforzare la propria .

“E fino ad ora, da pochi mesi, l’Unione Europea e ogni nazione in particolare è stata molto impegnata a trasformare le proprie polizze assicurative sull’energia per ridurre la dipendenza dalla benzina russa.

“Tutti loro stanno dando un’occhiata a migliori finanziamenti nel {solare} e nell’energia eolica per scambiare quella dipendenza dalla benzina. Entro un periodo di tempo più breve, potrebbe esserci un ulteriore dialogo in alcune nazioni, ad esempio la Francia, per rilanciare alcune delle loro colture di energia nucleare per prendersi cura dello stato attuale delle cose mentre spendono soldi per queste energie rinnovabili.

Tuttavia, il Prof. Egan considera il passaggio a senza dubbio scambia semplicemente un tipo di dipendenza con un altro, poiché un recente rapporto dell’Agenzia internazionale dell’energia ha evidenziato la verità che la quota della Cina in tutte le importanti fasi di produzione dei pannelli {solari} è pronta a raggiungere il 95% entro il 2025.

“Le nazioni sono consapevoli che esiste un tipo identico di minaccia della catena di approvvigionamento quando si tratta della Cina e dei pannelli solari che attualmente vediamo con la Russia e la benzina”, afferma.

“C’è un’enorme spinta a fabbricare i pannelli a livello extraregionale, perché se ci sarà una maggiore dipendenza dall’energia {solare}, allora non dipenderemo semplicemente da una nazione come produttore. Ci deve essere anche una gamma in quella catena di fornitura.

Copertura energetica australiana

L’Australia potrebbe essere a 13.000 km dall’Ucraina, tuttavia ciò non implica che sia stata protetta dagli impatti del disastro energetico attribuibile all’invasione della Russia.

L’Australia ha subito un aumento fondamentale del prezzo del petrolio, della benzina e dell’energia elettrica a seguito di grandi modifiche internazionali nell’offerta e nella domanda.

La nostra alternativa personale per modificare le polizze assicurative per l’energia domestica è stata notevolmente ostacolata dal fatto che un’elezione federale si è svolta a maggio, che successivamente ha introdotto autorità completamente diverse.

Tuttavia, il Prof. Egan afferma che il pubblico australiano è incline a rimanere sbalordito da quanto molta energia elettrica domestica sia già offerta dalle energie rinnovabili.

“Per quanto riguarda le elezioni, c’è stato un intervallo di custodia di sei settimane e abbiamo avuto 4 settimane con le autorità nuove di zecca che hanno stabilito i loro ministeri, quindi c’è stato un po’ di tempo morto”, dice.

“Tuttavia, essenzialmente non suppongo che a lungo termine sia un fattore sgradevole. Perché alla fine ora abbiamo un potere più progressista, che ha polizze assicurative strutturate attorno a un aumento delle energie rinnovabili che credo ci metterà su un percorso più ampio.

“Sento che ci saranno conversazioni vigorose sulla nostra copertura energetica nei prossimi mesi.

“Tuttavia, attualmente siamo già al 15% della nostra fornitura di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili, e questo è raddoppiato fino ad ora solo in tre anni. Mi sento per coloro che hanno chiesto alla maggior parte delle persone quanto molto ha ottenuto qui dalle rinnovabili, potrebbero dire due o tre%. In modo che molto probabilmente sarebbero rimasti sbalorditi che fosse già quel top.

“Immagino sia possibile arrivare al 50% dell’energia elettrica da fonti rinnovabili in 5 anni. Se raddoppiamo ancora una volta nei tre anni successivi, arriviamo al 30% e raddoppiando ancora una volta arriveremo a ben più della metà. Molte di queste proprietà benefiche provengono da individui che hanno inserito pannelli {solari} e batterie delle loro proprietà.

“I governi statali in genere gestiscono la copertura energetica. E i 2 maggiori stati per quanto riguarda il consumo di energia sono il New South Wales e il Victoria, e quindi hanno alcune ambizioni progressiste insieme ai finanziamenti nelle zone di energia rinnovabile.

“Questi aprono alternative di finanziamento per il {solare} su scala gigante e il miglioramento del vento. Questi piani sono in atto nell’ultimo anno o 18 mesi, quindi non è una risposta a ciò che è accaduto in Ucraina. Tuttavia, forse sono stati incoraggiati dai risultati di quello stato di cose e hanno acquisito la fiducia che dopo l’apertura di queste zone di energia rinnovabile, gli acquirenti sono lì preparati”.

Il valore è vero per le rinnovabili

Infine, afferma il Prof. Egan, l’argomento per il {solare} e l’energia eolica si è spostato ultimamente dall’ecologia al sistema finanziario, con l’energia elettrica da queste fonti rinnovabili ora notevolmente più economica di quella derivante dalla combustione di combustibili fossili.

Quindi probabilmente la spinta più efficace nel passaggio a un’energia più verde è comunemente il risparmio finanziario associato che fornisce. I vantaggi per l’ambiente circostante e l’elevata indipendenza energetica sono solo un sottoprodotto del risparmio di denaro.

“In realtà sono abbastanza ottimista riguardo al continuo miglioramento delle energie rinnovabili, poiché in realtà si tratta di una risoluzione di impresa monetaria ora maggiore di quella ambientale”, afferma il prof. Egan.

“Il tipo di energia a prezzo più basso proviene da fonti rinnovabili simili a {solare} ed eolico. Anche 12 mesi fa, il {solare} e l’energia eolica costano circa due terzi del valore del carbone e della benzina. E da allora, il valore del carbone e della benzina è quasi raddoppiato, quindi ora l’energia rinnovabile è sostanzialmente molto più economica.

“Le grandi imprese e i grandi produttori industriali che desiderano molta energia la stanno acquistando da fonti rinnovabili perché è la più conveniente ottenibile, oppure stanno costruendo i mezzi per fornire loro stessi.

“Ci sono indipendenza morale, ambientale, energetica e offrono vantaggi di catena, tuttavia il facile rovescio della medaglia è che le rinnovabili sono il tipo di energia più conveniente”.


Video: come avere una capacità di energia rinnovabile più che sufficiente può rendere la rete più flessibile


Quotazione:
Ascesa delle energie rinnovabili: come il conflitto in Ucraina ha modificato le polizze assicurative internazionali sull’energia (2022, 11 agosto)
recuperato l’11 agosto 2022
da https://techxplore.com/information/2022-08-renewables-ukraine-war-global-energy.html

Questo documento è soggetto a copyright. Al di fuori di ogni veridicità di trattamento finalizzata alla ricerca o all’analisi personale, n
la metà potrebbe anche essere riprodotta senza il permesso scritto. Il materiale contenuto viene offerto esclusivamente per funzioni informative.





Source link

Continue Reading

Trending